Anno nuovo, Neve nuova.

Chiudiamo un anno, quello 2018, in compagnia di alcune scorribande artiche che scivolano lungo la fascia balcanica regalondoci nel giorno di San Silvestro alcune deboli precipitazioni nel pomeriggio-sera e un ricambio di aria decisamente fresca se non fredda.
Ma l’anno nuovo potrebbe portare con se bianche sorprese. Ricordo ancora una volta che non sono un metereologo e non ho nessun titolo che dimostri la mia professionalità, sono e rimango un appassionato di vecchia data e cerco di dare il mio contributo quando necessario ed opportuno. Molti tra i miei amici sono invece metereologi abilitati che meritano sicuramente un grado di attendibilità e fiducia maggiore di quella che potrei dare io, anche se poi magari i risultati (o previsioni) risultano entrambe corrette.
Bhe, riprendo appunto, le indicazioni del mio collega ,grande esperto ed appasionato meteo Adriatic Lupo Mirko su quello che potrebbe accadere da qui al 4 gennaio.
Tra domani e il primo gennaio l’alta pressione delle azzorre punterà il nord Europa ponendosi a blocco alla miti correnti atlantiche, da nord una pertubazione nord atlantica richiamerà, puntando l’Europa centro orientale, aria artica. La massa gelida mercoledì inizierà a fare il suo ingresso dalla porta delle bora portando una fase fredda e nevosa specie lungo il versante adriatico a partire dalle Marche alla Puglia e su tutte le zone appenniniche del centro sud italia.

Nelle mappe ho evidenziato le varie quote che sintetizzo velocemente. Mercoledì peggiora sul medio adriatico con quota neve in calo fin verso i 300/400mt. Nella notte instabile con intermittenti bufere di neve che si spingeranno fin quasi al mare. Giovedì 3 gennaio giornata instabile un pò ovunque con bufere intermittenti fino alle coste, da confermare invece dalla serata quando un nuovo impulso instabile potrebbe regalare nevicate più corpose dalle Marche alla Puglia sempre fino alle coste.

Rimane ancora più incerta la previsione per venerdi 4 gennaio dove a partire dalla mezzanotte, come dicevo soprta, potrebbero formarsi precipitazioni intermittenti ma continue per tutta la nottata e prima mattinata lungo tutta la fascia adriatica che copre Ancona fino alla Puglia.
Temperatura ancora sottozero su basse colline e vicine allo zero o sottozero anche sulle coste .
Le precipitazioni risulteranno intermittenti nelle varie giornate e moderate, gli accumuli non sono al momnento stimabili, ma scordiamoci accumuli da nevone.
Buon inizio anno in …..BIANCO!